maps.google.de
La casaLe stanzeIl giardinoL'isolaEscursioniSuggerimentiLibro degli ospitiLinkPrezziContattoInformazione legale

 

L'isola

 

Alicudi è la più piccola e la più primitiva delle isole Eolie abitata da poco più di 100 abitanti.  L’arcipelago è inoltre riconosciuto dall’ UNESCO patrimonio dell’ umanità.

Solo un terzo del territorio insulare di 5,2 km² è coltivato. Il vulcano, spentosi 15.000 anni fa, è alto 675 metri e il tratto di mare tirrenico circondante l’ isola è insolitamente profondo. Proprio per questo motivo la qualità dell’acqua marina è ottima e conviene ammirare la flora marina con escursioni subacquee. Anziché strade e macchine, ad Alicudi esistono sentieri pedonali e scalini di pietra secolari. Per il trasporto si impiegano i muli.

Il periodo tra maggio e novembre è adatto per fare bagni a mare e in tutte le stagioni nell’ isola si possono intraprendere escursioni. La costa ripida è spettacolare sia con le più diverse varietà di uccelli che di piante uniche. Da febbraio ad aprile Alicudi diventa un paradiso terrestre di fiori selvatici, in autunno invece si possono trovare funghi saporiti.

 



al porto
la spiaggia di Bazzina
la chiesa di San Bartolo
Entwurf Anno Dittmer +++ Realisierung Christoph Herrmann     Deutsch